logo gherush92

Gherush92


.En .>It .Login .Testo .Ingrandisci .Contrasto .Normale .Stampa .Mappa .Cerca

Italiano

Articoli

ORA BISOGNA LOTTARE (2019-11-1)
ALCUNE OSSERVAZIONI INTEGRATIVE (2019-10-29)
QUEL BERESHIT DI MICHELANGELO AMICO DEGLI INQUISITORI (2019-10-27)
LA RISOLUZIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO SULLA MEMORIA E' UN FALSO (2019-10-24)
QUESTA SINISTRA RICONVERTITA AL CRISTIANESIMO (2019-10-16)
EVANGELIZZAZIONE VERDE, UN NEMICO (2019-10-06)
ATTENZIONE, LA CALUNNIA E' UN VENTICELLO (2019-09-27)
NE' DESTRA NE' SINISTRA, SIAMO QUALUNQUE (2019-09-23)
GHERUSH92 AVEVA RAGIONE, IL FUTURO E' SENZA CARNE (2019-06-20)
PER UN VANGELO SENZA SCRIBI E FARISEI (2019-05-21)
RIPOPOLIAMO L’ITALIA CON QUALSIASI NAZIONE - I PARTE (2019-02-04)
NON RICONSEGNARE UN PROFUGO AL SUO PERSECUTORE (2019-01-27)
CAPITALISMO FAMELICO E PREDONE (2018-10-30)
ANIMALISTI PER CASO (2018-10-07)
SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLE VITTIME DEL MEDITERRANEO (2018-07-02)
QUANDO ANTISEMITISMO E RAZZISMO MARCIANO INSIEME (2018-06-29)
DEMOLIZIONI ETNICHE ABUSIVE (2018-06-21)
MIGRANTI: ATTENZIONE RAZZISMO! (2018-06-14)
I ROM NON SI TOCCANO ! (2018-05-29)
SOLIDARIETA’ AL POPOLO MAPUCHE (2018-01-15)
PALLINE COLORATE E CROCIFISSO PER DISTRUGGERE ALBERI E DIVERSITA’ (2017-12-24)
GRANDE VITTORIA DI GHERUSH92! (2017-11-27)
SOCIALISTI, EBREI, RIVOLUZIONARI: LA STORIA DEL BUND (2017-08-31)
IL BUND E IL DIRITTO ALLA DIFFERENZA (2017-08-30)
DOIKEYT NOI STIAMO QUI! di Massimo Pieri (2017-07-30)
STOP ALLA CELEBRAZIONE DEL THANKSGIVING ! (2016-11-24)
CHIUDIAMO GLIALLEVAMENTI INTENSIVI (2016-09-26)
EBREI E ANIMALI (2016-08-31)
VENEZIA E TESHUVA' (2016-08-31)
EBREI TEATRANTI DEL GHETTO (2016-08-16)

CHIUDIAMO GLIALLEVAMENTI INTENSIVI

Intervento di Gherush92 a ANIMAL AID LIVE 2016

Data: 2016-09-26
Autore: Valentina Sereni

Guarda il video

Violenze ed abusi sugli animali sono noti e manifesti, ma la loro entità e il loro impatto non sono ancora diffusi. Ringraziamo Animalisti Italiani che ha promosso ANIMAL AID LIVE 2016 a cui volentieri abbiamo aderito.

Secondo l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (The IUCN Red List of Threatened Species) circa un quarto delle specie di mammiferi, un ottavo degli uccelli, un quinto dei rettili, un terzo degli anfibi e un terzo dei pesci sono estinti o a rischio di estinzione, braccati per soddisfare ogni piacere, velleità, bisogno dell’uomo, il commercio di pelli, pellicce, piume, corna, zanne, pinne, carne, grasso, unguenti preziosi.

Insieme agli animali stanno scomparendo numerose specie di piante e, via via, si stanno irrimediabilmente modificando anche ambienti ed ecosistemi che ne costituivano la dimora. Gli animali sono esclusi dal loro habitat originario, distrutto da colture e piantagioni intensive destinate alla produzione di mangime neces­sario ad alimentare l’esistenza, ancor più triste e penosa, degli animali negli allevamenti industriali.

Tragicamente succede, così, che alcune specie vivono in attesa di essere sterminate fino all’estinzione, altre solo per essere allevate e torturate.

La convergenza del potere di aziende che operano con as­setto monopolistico in alcuni settori industriali, comprendenti oltre il bestiame anche semi OGM delle monocolture dei mangimi animali e prodotti alimentari OGM per gli uomini, rischia di scatenare il più massiccio acca­parramento di risorse mai visto, con conseguenze economiche ambientali inimmaginabili.

L’incremento del consumo di carne e altri cibi di origine animale ha causato l’aumento del numero di animali allevati. Nel mondo ogni anno vengono uccisi, per fini alimentari, quasi 60 miliardi di animali, esclusi pesci e altri animali marini di cui non esistono stime attendibili. E’ un abominio, uno sterminio, uno scempio di proporzioni gigantesche.

Oltre il novan­tanove per cento della carne in commercio proviene da allevamenti di tipo industriale. Questi allevamenti pongono gravi problemi di inquinamento ambientale, hanno un pesante impatto sui cambiamenti climatici, sulla riduzione della biodiversità, sulla salute dell’uomo.

Hamburger e hot dog possono causare il cancro. A dichiararlo è l'Organizzazione Mondiale della Sanità, che aggiunge i prodotti confezionati di carne alla propria lista di sostanze cancerogene.

Considerazione non meno rilevante, infine, è la sofferenza degli animali negli allevamenti. Il macello non è che la conclusione di un processo industriale terrificante che riguarda l’intera esistenza degli animali da carne, da latte, da uova. La sofferenza non è elemento trascurabile, accidentale o marginale, ma una realtà progettata, organizzata e perpetrata su scala industriale, moltiplicata per miliardi di esseri viventi.

Davanti a questi numeri e ai terribili patimenti che subiscono gli animali risposte buoniste, proposte moralistiche e individualistiche non sono sufficienti.

Noi Gherush92 Comitato per i Diritti Umani, che qui rappresento, siamo un'organizzazione internazionale. Partecipiamo ai programmi di diverse Convenzioni alle Nazioni Unite. In questo ambito lottiamo per l’abolizione degli allevamenti intensivi che sono una delle cause principali dei cambiamenti climatici e della riduzione della biodiversità; proponiamo la valorizzazione delle culture indigene che, fuori dalla logica dello sfruttamento intensivo, contribuiscono a risolvere i problemi ambientali che affliggono il pianeta.

Ma come fermare il massacro di 60 miliardi di animali ogni anno? Come bloccare l’estinzione di specie viventi? E’ giusto essere contro la corrida, i circhi, gli zoo, la vivisezione, la caccia, ma è improrogabile lottare contro gli allevamenti intensivi.

La terribile sofferenza degli animali è una questione di giustizia. E’ necessario un vero movimento rivoluzionario con obiettivi e scopi condivisi che dica:

NO allo sfruttamento e alla sofferenza intensivi degli animali !

Chiudete gli allevamenti intensivi !

 <<Precedente     Commenti     Archivio     Top     Successivo>> 
Home 
G92db 
Articoli 
Progetti 
News 
Corsi 
Forum 
Contatti 
Glossario 
Links 
Dona 

Valid HTML 4.01!. WAI AAA  .Valid CSS!